Fatti che non volevate sapere ma ve li dico lo stesso

Un sacco di fatti, voi leggeteli #3

Ciao amici,

sono io! Quella che è rimasta due ore a guardare nel vuoto per cercare di ricordare la password per accedere al blog. Però ce l’ho fatta dai, è un passo avanti.

Miei cari 2,1 lettori, anch’io sono finalmente un membro attivo della società civile: ho un lavoro nuovo, un taglio di capelli fichissimo, il colore non ne parliamo, una Naked e un fondo Dior. Ciò dovrebbe bastare a rendermi felice almeno fino a ferragosto. Vabbé, veniamo al dunque se un dunque esiste.

Fatto #1

Sto lavorando per RiccioCapriccio, un parrucchiere fichissimo che non solo vi rende bellebellebelle in modo assurdo ma ha ideato un’iniziativa che lévati proprio: Un Taglio Solidale. Ogni terzo mercoledì del mese disoccupate, precarie, studentesse, pensionate con il minimo, sottopagate possono tagliarsi ed acconciarsi i capelli con otto euro. Questa non è una promozione: tre di quegli euro vengono donati al CAM di Firenze, il Centro Ascolto Uomini Maltrattanti che sostiene ed aiuta i violenti a interrompere i loro comportamenti.

Fatto #2

Sono finiti i Mondiali. Madonna, Signore ti ringrazio, che liberazione! Niente più partite tutti i giorni, niente più voce gracchiante di Ilaria D’Amico che fa polemica, niente più tackle, niente più facce stupite quando mi spiegano il fuorigioco (per l’ennesima volta), niente più Buffa, il mio incubo personale. Io lo odio Buffa, veramente.

Fatto #3

Ho tre libri che vorrei consigliarvi, anzi facciamo quattro e non se ne parla più.

Il corpo non dimentica di Violetta Bellocchio.

Ne hanno parlato ovunque, comunque, dovunque. Sono l’ultima delle stronze a farlo anche se l’ho letto tempo fa. Io Violetta la amo e vorrei sposarla.

“Scegliete voi quale immagine mettere sulla scatola, quando pensate a me. A me piace di più la seconda, non per il dolore, ma perché lì sono bionda e abbastanza magra, come oggi”

Il commesso di Bernard Malamud.

Libro comprato per la copertina glicine. Il mio senso estetico ha sempre una marcia in più.

“Quando una persona è giovane è privilegiata, […] è piena di possibilità. Ti possono capitare cose meravigliose, e quando ti alzi al mattino senti che andrà di sicuro così. Vuol dire questo essere giovani, ed è ciò che ho perduto. Adesso ogni giorno sembra uguale a quello di prima e, quel che è peggio, uguale al giorno dopo”.

– Diario notturno di Ennio Flaiano

Regalo (spinto, pompatissimo, insomma gliel’ho indicato col ditino) di Compare Alfio che mi ama moltissimamente.

“E’ negli specchi degli alberghi che mi accorgo di essere invecchiato”.

Gelide scene d’inverno di Ann Beattie

Accaparrato al Valentina Aversano shop durante una cena indimenticabile dove tutto aveva il pepe ed io ho potuto cibarmi solo di una triste insalata.

“La canzone è finita. Janis Joplin è morta. Perfino la vedova di Jim Morrison è morta”.

Fatto #4

Ho cambiato colore di capelli o meglio, ho aggiunto. Adesso sono viola, blu e verdi. E mi piacciono un sacco. Diciamocelo: sò proprio caruccia.

IMG_4554962900607

Fatto #5

Ho una #snobtee. Non solo, io l’ho pure conosciuta di persona, Una Snob. Tiè.

IMG_25746960196467

 

Fatto #6

Sono cominciati i saldi di Lazzari. Questo per me vuol dire solo una cosa: scarpe nuove. (Anche perché  i vestiti non mi entrano.)

IMG_25758577993785

Fatto #7

Sono stata invitata ad un matrimonio.

(Si, un altro. No, questo è peggio.)

Il 22 Agosto.

In Sicilia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Dai, dicci un fatto pure tu! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...